Elezioni amministrative Todi

La candidatura di Floriano Pizzichini è nata a Todi, proposta e voluta dai tuderti che hanno deciso di mettersi insieme per individuare un nuovo candidato sindaco ed un programma innovativo per la città.

E’ un disegno politico nato alla luce del sole, chiaro dove un gruppo di persone animate dalla passione per la propria città hanno deciso di fare una operazione politica attraverso una felice sinergia tra tre liste civiche, nelle quali, più che lontananza dai partiti, ci sono le migliori espressioni di questi, le migliori energie, sia in termini di idee che di uomini e donne per il raggiungimento di uno scopo comune! Il movimento MIR dell’imprenditore Gianpiero Samorì è tra queste componenti e lo fa con propri rappresentanti che provengono dall’area liberale del Centrodestra, inseriti nella lista Todi Cambia.

E questa è una felice intuizione che nasce proprio dall’incontro tra persone impegnate quotidianamente nell’esperienza civica, tra i giovani e meno giovani, tra persone provenienti da importanti culture politiche come quella socialista e cattolica. L’appello alle migliori energie politiche della citta’, di fatto chiude e supera una stagione politica ormai finita, contrariamente a quanti si celano dietro simboli ormai morti e sepolti! A tutta la coalizione che sostiene Floriano Pizzichini spiace vedere che qualcuno la voglia invece riaprire; e il dispiacere aumenta quando lo si voglia fare con attori politici che in passato sono stati/siamo stati assieme protagonisti del cambiamento della città. Leggendo quanto viene postato sui social e le dichiarazioni alla stampa locale, rilasciate da parte di esponenti della destra sociale e dal candidato sindaco di Matteo Salvini, circa l’esistenza di un non meglio precisato patto del Nazareno tra Rossini e Ruggiano, disegnato tra le mura antiche di Perugia e fatto alle spalle dei tuderti, che dire, dobbiamo cominciare a pensare che i dubbi si siano trasformati in certezze.

Noi però non rispondiamo a questo, anche perché i problemi di Todi sono altri! Noi puntiamo sulla forza delle buone idee per i progressi della nostra collettività: questo vuol dire amministrazione civica! Per questo noi ci batteremo fino all’ultimo secondo utile in questa dura ma affascinante campagna elettorale per la nostra città di Todi!

MIR – Moderati in Rivoluzione Todi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *