Samorì: “Basta piacioneria e gigionismo, servono cultura e competenze”

ROMA, 10 set. – “Quando le scelte da fare sono dure e complicate la piacioneria, il gigionismo e il giovanilismo slegati da una solida preparazione culturale e da esperienze di vita vissuta nella società reale, producono tanto consenso quanto danno. Il conto purtroppo lo pagheranno le future generazioni. Altro che cambiare verso, occorre cambiare testa e qualità”.      

Lo afferma Gianpiero Samorì, esponete di Forza Italia e Presidente del Mir, Moderati in Rivoluzione.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *